A.N.P.I. Vicenza

Per ricordare il Partigiano Bambino

Patriota ottobre 2014 pag.13-013L’8 settembre 2014 delegazioni dell’ANPI ed Autorità civili di Crespadoro e di Arzignano hanno reso omaggio a sei partigiani e un civile caduti il 27 aprile 1944. Una breve cerimonia si è svolta davanti alla lapide posta sul luogo ove vennero fucilati dai nazifascisti. poi tutti si sono spostati al Rifugio Bertagnoli ove si è tenuta la commemorazione ufficiale in memoria di Francesco Fochesato “Checca”, il ragazzino di 14 anni che volle combattere anche lui per la libertà e fu ucciso da una raffica di mitra al Passo della Scagina il 13 settembre 1944, durante il rastrellamento Pauke (Operazione Timpano). Scagina 2014Al termine una delegazione di volonterosi è salita al Passo per portare l’omaggio di un mazzo di fiori sulla lapide nel luogo ove morì il “Partigiano Bambino”. Al Rifugio Bertagnoli intanto veniva rappresentata la storia di “Checca” con parole e musica da parte di un gruppo di giovani. Poi, per tutta la giornata fino a sera, si sono succeduti in una sequenza stringente ed appassionante, vari gruppi musicali, cori, attori, performers con canti e brani dedicati a “Checca” e alla memoria partigiana, alla presenza di moltissime persone, soprattutto giovani. È stato un evento nuovo ed incredibilmente positivo per l’impegno e la bravura dei protagonisti, ai quali va un pubblico plauso e un invito a ripetere questa esperienza anche in altre occasioni. È stata l’occasione anche per raccogliere fondi in favore di “Emergency”.

Comments are closed.