Pastasciutta antifascista

Quando
25 luglio 2014

Il 25 luglio 1943 a Campegine, alla notizia della caduta di Mussolini, la famiglia Cervi ed altri contadini festeggiarono preparando per tutto il paese una grande pastasciutta.
Da alcuni anni in molte località italiane si è cominciato a ricordare quell’evento festeggiando con un buon piatto di pasta mangiato assieme e in allegria.

“Ho sentito tanti discorsi sulla fine del fascismo ma la più bella parlata è stata quella della pastasciutta in bollore. Guardavo i miei ragazzi che saltavano e baciavano le putele, e dicevo: – beati loro, sono giovani e vivranno in democrazia, vedranno lo Stato del popolo.”
Alcide Cervi, I miei sette figli

25 luglio PASTASCIUTTA ANTIFASCISTA

Mappa
Sto caricando la mappa ....