Comunicato stampa del 12 luglio 2016

Pubblichiamo il comunicato che la presidenza dell’ANPI provinciale ha inviato agli organi di stampa.

A.N.P.I. della provincia di VICENZA
COMUNICATO STAMPA del 12 luglio 2016

Inviamo in allegato il documento approvato all’unanimità dal Comitato Provinciale ANPI del 2 luglio scorso (con richiesta di pubblicazione), nel quale è contenuta la posizione ufficiale dell’Associazione, che confermiamo in ogni sua parte.

Con riferimento a quanto avvenuto nei giorni scorsi, chiediamo a tutte e tutti i firmatari il rispetto del “Patto di Concordia Civica”, nel quale si afferma:

celebreremo pubblicamente, insieme a tutti coloro che vorranno pacificamente e sobriamente condividere quel momento, la funzione religiosa che il 7 luglio ricorderà coloro che vennero uccisi nell’Eccidio ed il dolore dei loro familiari; vogliamo fin d’ora che non vi sia – né in luglio, né mai – alcuna manifestazione di stampo nazi-fascista, e non riconosciamo a nessuno che pratichi ancora quella ideologia la legittimità di parlare in nostro nome di coloro che furono colpiti nelle carceri di Schio il 7 luglio del 1945“.

Per parte nostra confermiamo questi contenuti, insieme a tutti gli altri di quel testo per noi valido.

In merito alle polemiche di questi giorni, ricordiamo:

l’Anpi non ha aderito alla manifestazione promossa dal Coordinamento antifascista a Schio domenica 10 luglio, pur lasciando, naturalmente, libertà di partecipazione ai propri iscritti, trattandosi di manifestazione in risposta alla provocatoria presenza fascista in città;
chi ha parlato in quella sede, qualificatosi come iscritto all’Anpi, l’ha fatto a titolo personale; slogan come quello di domenica, riportato dai giornali (lanciato da una sola persona), sono inaccettabili e da noi respinti.

Nel ribadire il nostro rispetto dei patti sottoscritti, quindi, chiediamo anche a familiari e Amministrazione comunale di condannare le manifestazioni di stampo neofascista che si sono svolte giovedì 7, al termine della cerimonia religiosa, alla quale noi abbiamo partecipato con i nostri dirigenti provinciali, e domenica 10.

Grazie e cordiali saluti.

per ANPI provinciale Danilo Andriollo presidente