A.N.P.I. Vicenza

Categoria: Celebrazioni

“EPPURE IL VENTO SOFFIA ANCORA. GLI ULTIMI GIORNI DI ENRICO BERLINGUER”.

L’autore (del libro e del video) è PIERO RUZZANTE.

Piero Ruzzante – giovane militante della FGCI padovana di allora e presente all’ultimo comizio di Berlinguer – ricostruisce in modo minuzioso e preciso – utilizzando anche fonti inedite – i giorni dell’agonia e della morte di Enrico Berlinguer nel giugno del 1984 dal malore allo straordinario e commovente funerale.

La narrazione di quegli eventi si accompagna ad un approfondimento sul ruolo importantissimo che il PCI di Berlinguer ebbe nella politica di quel tempo: le lotte sociali, la questione morale, la proposta di compromesso storico avanzata all’indomani del golpe cileno, le tensioni con l’Unione Sovietica, il rinnovamento dell’impianto culturale e politico del PCI, il retroterra operaio del principale Partito Comunista dell’Occidente, i difficili e conflittuali rapporti con il PSI di Craxi.

Ruzzante contesta che dopo la fine della solidarietà nazionale la politica di Berlinguer sia entrata in una fase involutiva come è dimostrato dalla sensibilità per temi di frontiera come la questione ambientale, dall’apertura all’universo femminile, dalla costante attenzione per i segmenti sociali più fragili, dal dialogo permanente con il mondo cattolico

Inoltre il libro si sofferma sull’uomo Berlinguer, sulla sua pacata riservatezza, sulla sua moralità, sul suo senso del dovere: persona schiva ma innovativa, Berlinguer ebbe il rispetto degli avversari e l’affetto della sua gente.

Personalità straordinaria della Sinistra italiana, Berlinguer è di esempio per molti e in tempo povero di grandi personalità parla ancora al nostro tempo con il linguaggio di ideali e valori non negoziabili.

https://www.utetlibri.it/lib…/eppure-il-vento-soffia-ancora/#

Orazione 25 aprile 2020 – Carla Poncina

Carla Poncina, Presidente dell’Istituto Storico della Resistenza e dell’Età Contemporanea della Provincia di Vicenza “Ettore Gallo”, ci ha inviato questo intervento filmato sul 25 aprile 2020, 75° Anniversario della Liberazione e della rinascita della nostra Patria

25 Aprile, discontinuità dello stato e attuazione della Costituzione

Giorgio Candeloro, uno dei più importanti storici italiani del Novecento, di formazione gramsciana e partecipe della Resistenza, nel X e nell’XI volumi della sua monumentale “Storia dell’Italia moderna” – recentemente ristampata da Feltrinelli – insuperabile affresco dei processi economici, sociali e politici che hanno interessato il nostro Paese dal Settecento al secondo dopoguerra – colloca…

Festa della Liberazione 2016

APPELLO DELL’ANPI PER IL 25 APRILE, FESTA DELLA LIBERAZIONE. Il 25 aprile cade quest’anno in un complesso di vicende europee che riporta l’orologio della storia in un tempo dove la civiltà e le pratiche democratiche erano pesantemente oscurate. Una profonda crisi economica da cui si riesce con difficoltà a vedere una via d’uscita, il proliferare di movimenti…

25 Aprile 2010, 65° della Liberazione

Articolo pubblicato su Il Patriota dell’aprile 2010. Una riflessione sulla festa del 25 Aprile dopo 65 anni va fatta. In particolare sul significato della parola liberazione. Nel 1945 gli Alleati e la Resistenza civile ed armata hanno liberato il nostro Paese dall’occupazione tedesca, dal fascismo, donandoci la libertà, la democrazia e, soprattutto, la pace di…

Vai alla barra degli strumenti