A.N.P.I. Vicenza

Amerigo Rezzara “Leo” (1921-2014)

Amerigo ReazzaraIl 14 novembre 2014 a Velo d’Astico si sono svolti i funerali di Amerigo Rezzara “Leo”, partigiano della Brigata Pasubiana – Formazioni Garemi. Valoroso garibaldino, durante la Resistenza ha partecipato a numerose azioni di sabotaggio e di attacco a strutture belliche nazi-fasciste, come l’assalto a Villa Roi e al camion O.T.; in qualità di comandante di distaccamento del Battaglione Marzarotto della Pasubiana ha guidato i suoi uomini nelle operazioni per la Liberazione di Arsiero e di Velo d’Astico.
Amerigo ha profuso tutte le sue energie nella lotta per la libertà e la giustizia; ha dato con i suoi uomini un importante contributo alla Resistenza fino alla Liberazione del nostro Paese e alla conquista della pace e della democrazia. In tutta la sua vita ha poi mantenuto fedeltà e coerenza ai suoi ideali, dando un esempio positivo come uomo e cittadino alla Comunità e ai giovani. Presente a tante manifestazioni e iniziative in onore dei partigiani caduti contro i nazifascisti (immancabile la presenza a Malga Zonta e, nell’ultimo periodo, in Val Barbarena per “Freccia”, capo missione britannico che aveva incontrato e conosciuto), finché la salute l’ha sostenuto, ha seguito l’appello di Piero Calamandrei ai giovani e ai cittadini e il suo invito a “scoprire” dove é nata la Costituzione della Repubblica: nelle montagne,nelle carceri, nei lager;

“Dovunque é morto un italiano
per riscattare la libertà e la dignità andate lì, o giovani, col pensiero,
perché lì è nata la nostra Costituzione”.

“Leo” ha mantenuto sempre giovane il suo spirito, impegnato nella memoria storica dei caduti della Resistenza, della Liberazione e dei valori della nostra Costituzione. La sua figura di “combattente per la libertà e la giustizia” é stata ricordata dal presidente provinciale dell’ANPI ai numerosi cittadini, amici e compagni presenti; hanno reso omaggio al garibaldino “Leo” alcune bandiere delle Sezioni della nostra Associazione.

Comments are closed.